Tartellette al L’Arin il fumè di Primiero, asparagi e noci

Ricetta di Coletto Silvia


Dosi per 6 stampini da 10 cm di diametro

 

Per la Pasta Matta

  • 125 gr farina "00"
  • 1 cucchiaio di Olio Extra Vergine di Oliva
  • 1 cucchiaio di Trentingrana grattugiato
  • 70 gr circa di acqua tiepida

 

Per il Ripieno

  • 400 gr di L'Arin il Fumè di Primiero
  • 200 g Asparagi verdi
  • 3/4 noci

 

Altri Ingredienti

  • burro e farina q.b.


Per la preparazione:

Setacciate la farina ed unitela al Trentingrana, aggiungete l'olio e l'acqua poco alla volta. Impastate fino ad ottenere una pasta morbida e non appiccicosa. Formate un panetto, cospargetelo con olio o copritelo con della pellicola, lasciate riposare minimo mezz'ora a temperatura ambiente.
Lavate e mondate gli asparagi. Tagliateli a pezzettini e cuoceteli in una padella con poca acqua per circa 10 minuti. Scolateli ed asciugateli.
Tagliate il L'Arin a dadini piccoli. Tritate finemente le noci. Imburrate ed infarinate gli stampini.
Prendete la pasta e ricavate 6 palline di peso uguale, stendetele con un mattarello ottenendo un diametro leggermente superiore agli stampini. Ricopriteli facendo attenzione a sistemare i bordi ed a togliere la pasta eccedente, bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta.
Riempite ciascuno guscio con il formaggio e spennellate i bodi con l'uovo sbattuto. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti. Aggiungete gli asparagi, decorando a piacere e facendoli aderire al formaggio, infornate nuovamente per altri 5 minuti circa. Sfornate le tartellette, lasciate intiepidire e toglietele dallo stampo capovolgendole con l’aiuto di un piattino.
Spolverate con le noci e servitele calde o tiepide.

Note:

Potete sostituire la pasta matta anche con pasta brisée o una frolla salata. Al posto degli stampini possono essere utilizzate anche delle piccole cocotte da portare direttamente a tavola.

 Procedimento e Risultato Ricetta


COLETTO SILVIA
SAN MARTINO DI CASTROZZA (TN)

 

Torna al pagina del contest >