Storie di latte

Il blog del Primiero


Quando la qualità è nel territorio, è naturale trovarla anche nel prodotto

Viviamo in una regione, il Trentino, fatta di montagne, valli, boschi, laghi, corsi d’acqua. È un territorio bellissimo, sia d’estate che d’inverno. Ma viverci non è sempre stato così facile. Ogni valle, ogni paese, ogni comunità era un po’ un mondo a sé, geloso custode del proprio saper vivere tra risorse limitate, severità del clima e non poche difficoltà di accesso. Oggi le cose sono cambiate in meglio perché in tante zone, compreso il Primiero, abbiamo imparato ad aprirci all’esterno, facendo conoscere e apprezzare i nostri prodotti locali grazie a una delle migliori qualità che abbiamo in Trentino: la capacità di unirci in cooperativa operando per il bene comune.

La forza che nasce dalla Cooperazione

 

Il Trentino è una delle regioni europee con la più alta densità di imprese cooperative. Su una popolazione di 500 mila abitanti e 210 mila nuclei familiari, i soci di cooperative sono 270 mila e il perimetro di intervento della cooperazione si è ampliato dalle aree tradizionali del credito, dell’agricoltura e del consumo, fino a comprendere i servizi alla persona, la gestione ambientale, l'energia, l’educazione e la cultura. 

Soci del Caseificio di Primiero

 

Qui in montagna siamo abituati a darci una mano, a prestarci gli attrezzi, a scambiarci i favori, perché fa parte del nostro vivere in comunità, condividendo quello che abbiamo. L’aver creato quindi nel Primiero una cooperativa per lavorare il latte, produrre il formaggio e occuparci della vendita e della promozione è stato visto da tutti noi, produttori e consumatori, come un’opportunità e un vantaggio collettivo. Anche perché è maturata la consapevolezza che per portare i prodotti fuori dalla valle, e oltre le montagne, le forze dei singoli non bastano.

Il Caseificio al centro di una rete

 

Il compito della cooperativa che gestisce il Caseificio Sociale del Primiero è ovviamente quello di offrire una serie di servizi ai propri soci allevatori che agevolino la loro attività di produttori. Ma è anche quello di sviluppare un racconto dei prodotti, promuovendone l’assaggio e facendo conoscere il valore del territorio da cui provengono. Per poter realizzare questo obiettivo si è capito che era necessario creare una rete di collaborazione tra i produttori di latte e le altre filiere delle valli del Primiero, accomunate dal comune interesse di mettere a sistema tutti gli attori del territorio: dalle imprese alle associazioni, dalle istituzioni ai singoli cittadini. Di questa rete il Caseificio, coerentemente con la sua natura economica e sociale di cooperativa, rappresenta in un certo senso il motore trainante, in quanto azienda produttrice di prodotti locali e al tempo stesso promotrice di esperienze e di conoscenze.

L’identità che aggiunge valore al prodotto

 

Raccontare i prodotti facendo conoscere il territorio da cui provengono significa anche definire e rafforzare l’identità del luogo. Un impegno che non può essere altro che collettivo, corale. Perché è solo attraverso un’adesione fortemente condivisa a un’identità comune che si possono creare le condizioni per promuovere i prodotti, i valori e le risorse ad essa collegati. Per il Caseificio Sociale del Primiero è stato quindi inevitabile porsi la meno lusinghiera delle domande: “Ma il nostro territorio è conosciuto?” La risposta non è stata delle più rassicuranti… No, il Primiero non è un nome noto e tutt’al più è associato al paese di Fiera di Primiero, la cui ubicazione in Trentino peraltro non è così scontata. È quindi da qui, dalla conoscenza del territorio, che deve partire il nostro percorso narrativo primierotto. Il Primiero è una delle 15 comunità di valle in cui è suddiviso il Trentino e rappresenta il territorio più orientale della nostra provincia. A ovest confina con la Val di Fiemme e la Bassa Valsugana; a nord con la Val di Fassa; a est con l’Agordino; a sud con il Feltrino. Insieme alla Bassa Valsugana siamo la zona del Trentino che più risente dell’influenza del vicino Veneto, al quale siamo collegati attraverso facili vie d’accesso.

San Martino di Castrozza

Il Primiero eccellenza ambientale

 

Ma vediamo innanzitutto di descrivere in poche righe cos’è il Primiero. Come giustamente afferma l’associazione Greenway Primiero, che raggruppa le maggiori istituzioni locali, il Primiero è un territorio fortemente ispirato alla sostenibilità, alla valorizzazione ed al rispetto dell’ambiente. Qui da noi l’integrità del paesaggio e l’unicità del territorio sono sinonimo di una vita d’alta qualità vissuta a stretto contatto con la natura circostante. Detto in altre parole: nel Primiero non ci basta essere un angolo veramente speciale del Trentino, con le Pale di San Martino, il parco di Paneveggio e l’incontaminata valle del Vanoi… Nel Primiero vogliamo essere infatti una vera e propria eccellenza ambientale! E per questo l’intera comunità si sta impegnando a mettere in campo progetti innovativi nel campo energetico, nella riduzione del combustibile fossile, nella mobilità e nella cura del paesaggio in senso ampio. Il tutto per garantire un miglioramento nella qualità della vita degli abitanti che si rifletta anche nel modo di fare turismo.

Fiera di Primiero

Il Primiero nel circuito delle perle alpine

 

E i risultati non si sono fatti attendere! È notizia di questi giorni che il Comune di Primiero San Martino di Castrozza è entrato a far parte di Alpine pearls, la rete internazionale che ad oggi raccoglie 19 località turistiche dell’arco alpino impegnate a promuovere un turismo ecocompatibile e sostenibile. 

“Siamo molto felici di poter accogliere questo Comune del Primiero nel nostro network - ha detto Peter Brandauer, presidente della rete e sindaco di Werfenweng, in Austria, villaggio modello per la mobilità dolce. Oltre che dalla bellezza mozzafiato dei paesaggi dolomitici, siamo rimasti particolarmente impressionati dalle tante iniziative in tema di energie rinnovabili, mobilità ecocompatibile e sostenibilità a 360 gradi. Siamo convinti che l’ingresso possa rappresentare un notevole valore aggiunto per il network e al tempo stesso uno strumento importante per posizionare in modo sempre più efficace questo territorio in chiave green".

Nei prossimi articoli scopriremo un po’ alla volta i tanti tesori del nostro territorio. Per ora vi abbiamo offerto un primo assaggio che speriamo abbia stimolato la vostra curiosità. Continuate a seguirci sul nostro blog e, se ancora non l’avete fatto, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti sulle nostre offerte e su tutte le esperienze legate al mondo del Caseificio Primiero!

Condividi con

Calendario esperienze
Giu

28

La taverna del gusto @Bionoc' Pub

Scopri di più
Giu

29

I mercoledì d'estate

Scopri di più
Lug

01

Laboratorio culinario: i segreti di Silvia in cucina

Scopri di più
Lug

05

La taverna del gusto @Bionoc' Pub

Scopri di più

Potrebbe interessarti anche

Tutta l’estate per scoprire le meraviglie del nostro Primiero

Del Primiero noi potremmo parlare per ore, anzi per giorni. Mentre voi, f...

24/06/2022
La Tosèla è il formaggio che ci fa sentire a casa, qui nel Primiero

Sei del Primiero se ti senti a casa quando c’è la Tosèla in padella che s...

28/05/2022
Primiero, il formaggio che racconta il nostro territorio

Ci sono prodotti che sono un libro aperto. Un libro le cui pagine ci fann...

20/04/2022

Cerca

Menu

Formaggi

Categorie

...tutte le categorie
Nostrano di Primiero
Trentingrana
Toséla
Ricotta
Burro e Botìro di Malga
Botìro di Malga
Altri formaggi
Caprini

Burro e Botìro di Malga

Categorie

Salumi

Categorie

...tutte le categorie
Macelleria Fam. Bonelli
Fed. Prov. Allevatori Trento

Prodotti tipici

Categorie

...tutte le categorie
Pastificio Primiero
Farina
Dolci e biscotti
Infusi
Miele
Confetture
Composte
Salse
Frutti sciroppati
Preparati e Spezie

Cantina

Categorie

...tutte le categorie
Birra Bionoc
Succhi
Vino Bianco
Vino Rosato
Vino Rosso
Birra

Confezioni

Categorie

...tutte le categorie
Confezioni Regalo
Esperienze di gusto